martedì 9 aprile 2013

Denver, dieci cose da fare

Sulla 16th street Mall - Denver
One mile high city. È questo il soprannome con cui gli yankees sono soliti riferirsi a Denver, capitale dello stato del Colorado situata per l'appunto a un miglio di altitudine (circa 1.600 metri). Ma la definizione non deve trarre in inganno. Perché se vi aspettate di incontrare uno scenario di montagna una volta arrivati a Denver rimarrete delusi. La città decantata dallo scrittore simbolo della beat generation Jack Kerouac nel libro "On the road" sorge su una grande pianura delimitata dal fiume Platte, giusto ai piedi delle Montagne Rocciose che rappresentano un autentico paradiso per gli appassionati degli sport outdoor. Proprio per questo Denver è un'ottima base di partenza per esplorare i dintorni.
La Torre dell'orologio
1.Visitare i luoghi di Kerouac. La prima cosa da fare, anche se non è di certo l'esperienza più spettacolare  tra quelle che vivrete in Colorado, è partire all'esplorazione di Denver e dei luoghi rievocati da Jack Kerouac nel suo libro culto "Sulla strada". Larimer Square è una tappa obbligatoria, una piazza vittoriana luogo di appuntamenti e ritrovi. Il gran numero di ristoranti di classe, bar e negozi ne fanno un posto ideale per passare una serata. Se si desidera dedicarsi allo shopping (non aspettatevi nulla di eccezionale) dirigetevi verso la 16th street Mall, un centro commerciale all'aperto che è il luogo di "struscio" degli abitanti del posto. Per agevolare la passeggiata sulla 16th street è attivo uno shuttle gratuito che vi scarrozzerà su e giù tutte le volte che vorrete.Suggestiva la scelta dei nomi delle strade che solcano il downtown di Denverad esempio vi capiterà spesso di imbattervi in Arapahoe street (dove si trova la Torre dell'orologio in foto) in omaggio ai vecchi abitanti dell'area.
Il Red Rocks Ampitheatre
 2. Assistere ad uno spettacolo al Red Rocks Amphiteatre. Immaginate di assistere ad un concerto circondati da una cornice di imponenti rocce rosse che emanano la loro energia e contribuiscono a rendere i suoni semplicemente perfetti. Quello che si vive al Red Rocks Amphiteatre è uno spettacolo nello spettacolo, la magia di un anfiteatro naturale che si combina con l'emozione di una performance dal vivo. E non oso immaginare quale sarà stata la sensazione  degli spettatori che hanno avuto la fortuna di partecipare a concerti come quello degli U2 del 1982 in questa suggestiva atmosfera.  Anche se non avete il tempo e l'occasione di assistere a uno spettacolo venite a visitarlo: si trova all'interno di un omonimo parco che può essere esplorato grazie ad appositi sentieri. 
3. Il parco Storico di Four Miles. Le atmosfere da vecchio West non sono del tutto scomparse in Colorado. E per vivere l'esperienza ci si può dirigere verso il Parco storico Four Miles, ideale per una gita con tutta la famiglia: il parco ricrea con dovizia di particolari la vita nella fattoria di Four Miles nel suo momento di massimo splendore, con la possibilità di visitare i tre fienili, le stie per i polli e la cantina per la conservazione del cibo. Ma oltre a vedere si può anche fare: al Four Miles,  la più vecchia casa di Denver, sarete invitati a setacciare l’oro, raccogliere le zucche, fare una corsa su carri trainati da cavalli.  
4. Prendere il fresco nell’Acquapark del Six Flags Elitch Gardens. In estate a Denver fa caldo. Tanto caldo. Per rinfrescarsi un po' gli appassionati di giochi d'acqua possono dedicare una giornata all'Acquapark Six Flags Elitch gardens.  Qui troverete il meglio degli scivoli e delle giostre, un modo divertente per tenere impegnati i più giovani mentre gli adulti, forse, preferiranno lasciarsi trasportare dalla corrente sul fiume Lazy. 
5. Scoprirsi tifosi. Che cosa c'è si più eccitante delle grandi manifestazioni sportive americane? Pensate a una partita di football americano oppure a un incontro di baseball in uno di quegli enormi stadi che si trovano in giro per gli Usa. Denver può vantare alcune delle migliori squadre degli Stati Uniti e dispone anche di impianti sporti degni di questo nome.  Potete per esempio andare a vedere giocare la squadra di football dei Denver Broncos all'Invesco Field oppure andare al Pepsi Center per assistere agli incontri dei Denver Nuggets (basket), Colorado Avalanche (hockey su ghiaccio)  o infine al Coors Field per una gara di baseball dei Colorado Rockies.
Uno scorcio del Garden of Gods - Colorado Springs
6. Garden of Gods a Colorado Springs. Se amate le rocce rosse che fanno tanto West fate un salto al Garden of Gods, il giardino degli Dei, un parco pubblico facile da visitare anche in compagnia dei bambini grazie ai sentieri che costeggiano le formazioni rocciose. I più avventurosi possono invece mettersi alla prova nell'arrampicata. L'ingresso al parco è gratuito per volontà dei proprietari del terreno poi donato alla città di Colorado Springs.
7. "Scalare" il Pikes Peak. Colorado Springs è il punto di partenza per scoprire il Pikes Peak, luogo indicato come un simbolo delle montagne a stelle e strisce. Approfittatene per godervi i panorami che si dispiegano davanti ai vostri occhi mentre percorrete in auto le strade che si inerpicano in alto fino alla cima. 
8. Il tour delle birrerie. Il Colorado è spesso paragonato alla Svizzera per l'estaticità dei paesaggi, ma è anche una piccola Baviera per la quantità di microbirrifici. E Denver è un paradiso per gli amanti del genere. Tra i locali suggeriti dove sorseggiare ottima birra a chilometro zero ci sono Wynkoop Brewing Company,Breckenridge Brewery and Pub  e Great Divide Brewing Company. I birrifici del Colorado producono più barili di birra rispetto a qualsiasi altro stato usa e la maggior parte dei birrifici propongono interessanti tour e degustazioni. La maggior parte degli stabilimenti si concentra tra Fort Collins, Boulder, Denver e Colorado Springs: tra i più apprezzati vi segnalo New Belgium Brewing Company, Odell Brewing Co., Great Divide Brewing Company e Wynkoop Brewing Company. Ma ci sono anche Breckenridge Brewery, Left Hand Brewing, Steamworks Brewing, Avery Brewing Company and Boulder Beer Company.
La via principale di Golden
9. Godersi l'aria di Boulder. Boulder, a pochi chilometri da Denver, è una cittadina universitaria ai piedi delle Montagne Rocciose spesso associata all'immagine di un complesso roccioso che si trova nelle vicinanze noto come Flatirons. È una destinazione piacevole da esplorare come base d'appoggio prima della "scalata" delle Rocky Mountains e, in virtù della sua posizione idilliaca, è anche un importante centro di riferimento per lo yoga e altre attività mind-body.
10. Una full immersion nella vita di Buffalo Bill. Il vecchio West è ancora di casa a Golden, piccola cittadina alle porte di Denver. Qui è possibile visitare il museo e la tomba di Buffalo Bill e immedesimarsi un po' nel suo mondo fatto di combattimenti e spettacolo. Nato nel 1846, Willam F. Cody deve il suo soprannome alla sua abilità nel cacciare i bufali, carne molto apprezzata da queste parti (la troverete spesso nei menu). La sua tomba è una vera e propria attrazione: ogni anni la visitano 400 mila persone. 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...